UNDER 20, UNA RIMONTA CHE VALE IL QUARTO DI FINALE!

NEW FLYING BALLS OZZANO – POL CESENATICO 70 – 65
Parziali: 11-18; 29-38; 45-48

Quando ormai sembrava tutto perduto, gli Under 20 di coach Pizzi tirano fuori gli attributi, ribaltano il risultato, e si guadagnano meritatamente la qualificazione agli ottavi di finale. 70 a 65, termina cosi il ritorno al Pala Grafiche Reggiani dell’ottavo di finale contro Cesenatico.

Dopo il +3 dell’andata non si poteva e non si doveva stare tranquilli. La condizione fisica dei biancorossi è precaria, con Laghetti, Pagani e Gabrieli out per un motivo o per l’altro. L’inizio del match è tutto in salita: tanti liberi sbagliati, tanti errori da sotto, gli ospiti invece realizzano una tripla dietro l’altra (a fine serata saranno 12!), e alla prima sirena è +7 Cesenatico. Romagnoli che nel secondo quarto allungano fino al +15, mentre Ozzano fatica a trovare la retina. Solo nel finale di quarto Mengoli e Bedosti riescono a ricucire il gap fino al -9. La musica cambia nel terzo quarto, non subito (34-42 al 25′), ma bastano due triple di Zappoli e Salvardi per cambiare l’inerzia del match. Ozzano fallisce l’aggancio e torna a -3 all’ultimo mini-riposo (45-48).

Nell’ultimo quarto la partita prosegue punto a punto, ma Cesenatico è sempre lì davanti e un grande lavoro di Salvardi, da solo, (27 punti complessivi) non può bastare per portare a casa il successo. La scossa arriva da Zappoli, due triple di fila e sorpasso Ozzano. Padroni di casa che non molleranno più il vantaggio; Salvardi e Montanari sul finale mettono al sicuro il match. I Flying Under 20 possono festeggiare, dopo Pasqua i quarti di finale saranno serviti.