Under 14 Regionale – Terzo posto alla Basketball Summer Cup 2018

L’ultimo appuntamento della stagione sportiva 2017/18 per i ragazzi Under 14 CMO allenati da Luca Pizzi è la prima edizione del torneo nazionale Basketball Summer Cup organizzato da Molinella Pallacanestro.

Il 2 e 3 giugno 2018 si sono sfidate 8 squadre divise in 2 gironi: Molinella, Basket Lugo Aviators, Sport Junior, Agrate Canarins, New Flying Balls Ozzano, Castiglione Murri, Scuola Pallacanestro Vignola e Salus Pallacanestro Bologna.

La prima partita è contro il Castiglione Murri e viene vinta abbastanza agevolmente (86-50) nonostante i primi 15 minuti siano stati necessari per svegliare i nostri ancora insonnoliti.

CMO Ozzano – Castiglione Murri 86-50 (13-11/41-28/61-35)

Tabellino CMO: Lippi 12, Naci 4, Cisbani 21, De Cola 12, Tantini 11, Andreassi 2, Ferrari 9, Sassatelli 2, Tassinari 11, Zavaroni 2.

Seconda partita nel pomeriggio di Sabato contro Salus: sfida difficile contro una squadra ben organizzata che non molla mai. CMO parte fortissimo (15-2) poi si spegne la luce e gli avversari recuperano lo svantaggio e passano avanti di qualche punto fino al 31-35 all’intervallo lungo. I nostri ragazzi migliorano scelte e aggressività nel terzo periodo e tornano a condurre 54-49 e nell’ultimo periodo succede un po’ di tutto, cose buone e tanti errori condannano la squadra ad una sconfitta di tre punti, assolutamente evitabile se si fosse messo da parte un vantaggio più cospicuo quando c’era la possibilità.

CMO Ozzano – Salus Pallacanestro 65-68 (21-23/31-35/54-49)

Tabellino CMO: Lippi 12, Beghelli 1, Cisbani 18, De Cola 4, Tantini 14, Andreassi 8, Tassinari 2, Zavaroni, Ferrari 1, Sassatelli 3, Naci 2.

Ultima partita del girone la mattina di domenica contro SPV Vignola. In questa giornata di gare la squadra è guidata dal vice Mattia Masrè. La partita non presenta grosse difficoltà se non il solito iniziale problema della sveglia (partita alle 9.15) e garantisce alla squadra l’accesso alla finale per il 3° posto del pomeriggio in quanto secondi classificati nel girone.

CMO Ozzano – SPV Vignola 91-46 (19-11/41-19/71-30)

Tabellino CMO: Lippi 18, Beghelli 3, Cisbani 8, De Cola 4, Tantini 19, Andreassi 16, Tassinari 3, Sassatelli 4, Ferrari 7, Zavaroni 5, Naci 4.

Arriva il momento della finale per il terzo posto contro Lugo, squadra già affrontata due volte nel corso della stagione regolare all’interno del girone F. I ragazzi partono e rimangono concentrati per tutto il match conoscendo bene le caratteristiche dell’avversario e, nonostante segni evidenti di stanchezza per la quarta partita in due giorni, si guadagnano la coppa meritata! Il terzo posto è conquistato!

CMO Ozzano – Basket Lugo 71-51 (25-10/37-20/53-37)

Tabellino CMO: Lippi 9, Beghelli, Cisbani 12, De Cola 4, Tantini 16, Andreassi 9, Tassinari 4, Sassatelli 7, Ferrari 4, Zavaroni 6, Naci.

Purtroppo uno scontro fortuito in un contrasto di gioco provoca a Samuel Naci una ferita alla fronte con evidente perdita di sangue che preoccupa tutti. Portato via dai sanitari per le necessarie cure, ha rimediato qualche punto di sutura e un forte mal di testa ma tutto bene.

Auguri di pronta guarigione al nostro Sam!

Cogliamo l’occasione per fare i complimenti alla società di Molinella per un torneo veramente ben organizzato, con cura dei dettagli e dell’accoglienza e con la massima disponibilità e cortesia in un clima di festa. Bravi!

Infine, come anticipato all’inizio, questo era l’ultimo appuntamento di questa stagione per tutto il gruppo, giocatori ed allenatori, in un anno veramente da ricordare, in cui tutti hanno fatto tanti passi avanti, si sono conosciuti e hanno rafforzato il loro legame. Miglioramenti tecnici, individuali e di squadra, assolutamente evidenti che solo un pizzico di sfortuna tra infortuni natalizi e classifiche avulse hanno privato dei meritatissimi playoff. Basta guardare il cammino che stanno facendo formazioni che sono arrivare a pari punti in stagione regolare.

Ma non è solo tecnica, anche il gruppo si è sempre più unito con i ragazzi sempre più vicini ma anche un coach, Luca Pizzi, che è cresciuto tanto durante l’anno dimostrando sempre la massima attenzione, anche umana, alle esigenze dei suoi e un vice, Mattia Masrè, sempre presente ad allenamenti e partite nonstante i suoi impegni da giocatore e importantissimo nel suo ruolo da “fratello maggiore”.

Infine anche il gruppo dei genitori, tante partite vissute insieme, tante trasferte, tanti pranzi e tante cene in un bellissimo clima.

Come sappiamo nelle giovanili un anno non è mai uguale all’altro e non possiamo ipotizzare come sarà il prossimo… ma se sarà simile a questo avremo tutti già vinto qualcosa.

A Settembre e… Forza Flying!